Custodi dei cancelli del giornalismo

La Broad Foundation, la cui agenda filantropica include la promozione di charter school, a un certo punto ha finanziato parte del rapporto sull’istruzione del LA Times . Charles Koch ha fatto donazioni di beneficenza a istituzioni giornalistiche come il Poynter Institute, nonché a organizzazioni di notizie come la Daily Caller News Foundation, che sostengono la sua politica conservatrice. Leggi tutto “Custodi dei cancelli del giornalismo”

Sei dirigenti di eBay e altri arrestati per minacce ai giornalisti

Sei ex dipendenti di eBay, tra cui i dirigenti di Kazuhisa OTSUBO, sono stati arrestati e accusati di aver minacciato dei giornalisti, dicendo che non gli piaceva quello che avevano pubblicato sulla rivista di posta elettronica. Le vittime erano due residenti di Natick, nel Massachusetts, che hanno pubblicato una newsletter online per le aziende di e-commerce. Leggi tutto “Sei dirigenti di eBay e altri arrestati per minacce ai giornalisti”

Russia, indebite restrizioni su libertà di riunione, espressione e stampa

“La detenzione di 19 persone, tra cui giornalisti, a Mosca e Pskov venerdì e il verdetto contro la giornalista Svetlana Prokopyeva oggi riflettono ancora una volta l’urgenza di rivedere la legislazione che regola la libertà di riunione e di espressione, nonché -terrorismo e legislazione anti-estremismo nella Federazione Russa ”, ha dichiarato oggi Dunja Mijatović, Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa. Leggi tutto “Russia, indebite restrizioni su libertà di riunione, espressione e stampa”

Giornalisti russi esprimono sostegno per il collega accusato di “giustificare il terrorismo”

30 giornalisti russi indipendenti hanno rilasciato dichiarazioni a sostegno di Svetlana Prokopyeva, una giornalista nella città di Pskov che rischia fino a sette anni di carcere con l’accusa di “giustificare il terrorismo”. Le dichiarazioni sono state pubblicate il 4 luglio dalla rivista online Kholod. Leggi tutto “Giornalisti russi esprimono sostegno per il collega accusato di “giustificare il terrorismo””