NASA sospende lavoro su veicoli spaziali Luna e Marte

Tempo di lettura: 2 minuti

ha temporaneamente sospeso il sullo Space Launch System (SLS) e sulla capsula di Orion che verranno utilizzate per le sue prossime missioni Artemis, che alla fine riporteranno il prossimo uomo americano e la prima donna americana sulla superficie della Luna. Il razzo e la navicella spaziale erano sottoposti a attività di produzione e collaudo in vista della prima missione di Artemide, che era stata pianificata non prima dell’aprile 2021.

Questa mossa deriva dal fatto che la NASA trasferisce il suo Michoud Assembly Facility a New Orleans e la sua posizione nello Stennis Space Center nel Mississippi in quello che definisce “Stage 4” del “Quadro di risposta della NASA” in quattro fasi dell’agenzia. ” Questa è una scala di preparazione all’ che la NASA ha messo in atto come guida per la sua risposta all’attuale di COVID-19 e definisce quali azioni intraprenderà l’agenzia in termini di personale e strutture in ciascuno dei suoi siti fisici a seconda di come l’ si svolge.

La fase 4 è il livello più alto nel framework e impone le restrizioni più rigorose. Questi includono il telelavoro obbligatorio per tutto il personale, nonché la chiusura completa delle strutture fisiche stesse, tranne “per proteggere la vita e le critiche”.

I dipendenti possono ancora incontrare e tenere eventi, ma rigorosamente in una capacità virtuale.

Il lavoro completamente remoto non è ovviamente compatibile né con la costruzione di un razzo, né con i controlli finali chiave su un veicolo spaziale progettato per trasportare alla fine gli umani.

L’amministratore della NASA Jim Bridenstine ha pubblicato aggiornamenti quotidiani sullo stato delle strutture dell’agenzia e le condizioni di lavoro relative al quadro. Tutte le strutture sono state portate al livello 3, il che incoraggia il telelavoro obbligatorio ma mantiene le porte aperte solo per il personale mission-critical.

La fase 4 è stata istituita in strutture specifiche a causa del personale che contrae il o degli ordini locali di “ricovero sul posto” o di un’alta concentrazione di casi.

Fonte : TC – Crunch