NASA: rover cacciatore d’acqua atterrerà sul polo sud lunare nel 2022

Tempo di lettura: 1 minuto

La invierà un altro rover sulla superficie lunare, questa volta al polo sud del . Volatiles Investigating Polar Exploration Rover, o VIPER, sarà progettato per cacciare l’acqua sul polo sud lunare. Gli planetari sono sicuri che ci sia ghiaccio d’acqua su entrambi i poli della , forse in milioni di tonnellate.

Tuttavia, gli scienziati non sono certi dell’esatta posizione e natura delle riserve idriche della luna. VIPER potrebbe aiutare gli scienziati della NASA a sviluppare mappe delle risorse più dettagliate mentre si preparano a mandare gli umani sulla luna per la prima volta dopo decenni.

Nell’ambito del programma Artemis, la NASA prevede di inviare sia i che gli astronauti sulla luna, nel tentativo di stabilire una base lunare permanente – un avamposto che può supportare i viaggi nello spazio profondo. Se la NASA è in grado di localizzare l’acqua accessibile sulla luna, potrebbe essere utilizzata non solo per bere e irrigare le colture, ma anche per produrre ossigeno e carburante.

Per trovare l’acqua, VIPER eseguirà la scansione della superficie lunare utilizzando il suo sistema di spettrometro di neutroni. Quando il sistema rileva un’area che può ospitare acqua, il rover delle dimensioni di un carrello da golf dispiegherà il suo trapano, il Regolith e il trapano per ghiaccio per esplorare nuovi terreni o TRIDENT.

La NASA prevede di sbarcare VIPER sulla luna nel dicembre 2022. Il rover impiegherà 100 giorni a raccogliere dati, che gli scienziati useranno per creare una mappa delle risorse idriche.

Fonte
NASA