Mondo, Femmicidio: sono cinque i paesi piu’ pericolosi

Tempo di lettura: 2 minuti

iniunamuertamasI primi cinque paesi più pericolosi per l’integrità fisica delle donne, sono: l’Afghanistan, il Congo, il Pakistan, l’India e la Somalia; il Messico è il paese noto per aver praticamente “inventato” o popolarizzato il termine “femminicidio”. La zona con più femminicidi è lo Stato de México, la regione-cintura che sta intorno alla megalopoli capitale. Dal 1992 più di 4.500 giovani donne sono scomparse e più di 650 stuprate, torturate e poi uccise ed abbandonate ai margini del deserto. Oggi sembra quasi una banalità ripetere i dati dell’OMS: la prima causa di uccisione nel Mondo delle donne tra i 16 e i 44 anni è l’omicidio (da parte di persone conosciute). Il termine “femicide” (in italiano “femmicidio” o “femicidio”) nacque per indicare gli omicidi della donna “in quanto donna”, ovvero gli omicidi di donne e bambine. Si parla di omicidi fatti da partner o ex partner, padri perché rifiutano il matrimonio che viene loro imposto o il controllo ossessivo sulle loro vite, sulle loro scelte sessuali, ma non solo. Si parla di un fenomeno che arriva ben oltre: donne uccise dall’AIDS, prostitute contagiate di AIDS o ammazzate dai clienti, giovani uccise perché lesbiche, tutte le donne accusate di stregoneria e bruciate sul rogo.

Il femminicidio secondo Marcela Lagarde – è un problema strutturale, che riguarda le forme di discriminazione e violenza di genere in grado di annullare la donna nella sua identità e libertà, non soltanto fisicamente, ma anche nella loro dimensione psicologica, socialità, partecipazione e vita pubblica.

Nel 2006 in Europa oltre 3400 persone sono morte in conseguenza della violenza domestica subita: di questi ci sono donne uccise dai partner o ex partner violenti (femminicidi), suicidi a seguito della violenza domestica subita, ecc.

Il 14 luglio 2011 il Comitato CEDAW ha fatto richiesta all’Italia di fornire i dati sui femminicidi , mail Governo italiano non è stato in grado di fornire tempestivamente questa risposta, poiché quei dati non erano mai stati raccolti.

fonti varie:
uno
due