Mondo, Bambini e adolescenti: Decessi diminuiti dal 1990

Tempo di lettura: 1 minuto

Le morti tra e sono diminuite del 51,7% in tutto il dal 1990 al 2017. Ma la disuguaglianza tra paesi poveri e ricchi è aumentata, con le nazioni più ricche che rappresentano una percentuale sempre più piccola di decessi complessivi, secondo una nuova ricerca di JAMA Pediatrics .

“L’infanzia e l’ sono periodi vulnerabili e una finestra cruciale per la determinazione della salute degli adulti”, scrivono gli autori. “Mentre i miglioramenti nel tasso di mortalità dei bambini di età inferiore ai 5 anni (la popolazione spesso chiamata sotto i 5 anni ) sono stati innegabilmente drammatici e positivi, l’intera storia della salute di bambini e adolescenti è più sfumata ed eterogenea, con una gamma di caratteristiche notevolmente più ampia di quanto si possa dire con una singola riassuntiva. ”

Per fornire informazioni più dettagliate sulla salute dei bambini e degli adolescenti, questo esamina i dati raccolti tra il 1990 e il 2017 su persone di età inferiore ai 20 anni che vivono in 195 paesi e territori.

I ricercatori hanno raccolto dati da migliaia di fonti, che hanno reso accessibili al pubblico attraverso lo scambio globale di dati sanitari .

Gli autori notano la limitazione che la disponibilità dei dati pone sulla loro analisi. Le stime potrebbero non essere aggiornate a causa di ritardi nei dati segnalati; le stime potrebbero non essere accurate per i paesi in conflitto, come la Siria, l’Iraq e il Sud Sudan, che potrebbero soffrire di “carenze di dati”.

I ricercatori erano interessati alle variazioni dei tassi di mortalità nel tempo, nonché alle tendenze nelle non fatali e nella disabilità. Hanno analizzato 359 e come cause di morte e disabilità.

Fonte
journalistsresource.org