Messico registra 8.493 omicidi intenzionali nel trimestre 2019

Tempo di lettura: 1 minuto

Il segretariato esecutivo del Sistema Nazionale di Pubblica ha aggiornato la lista degli e risulta un incremento del 9,7% nel 2019, rispetto al trimestre del 2018. Il numero medio di al giorno era di 93. Nello stesso periodo dell’anno scorso, l’amministrazione dell’ex presidente Enrique Peña Nieto , aveva registrato 6.599 cartelle investigative per omicidio intenzionale. Lo scorso anno sono stati registrati in totale 33,369 , il più violento nella storia del dal 1997.

Nel primo trimestre dell’anno si sono registrati 244 casi di femminicidio, 199 in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre i casi di rapimento erano 441, un aumento di 267 rispetto al 2018. Per gli stati, Guanajuato è noto ove ci sono più omicidi intenzionali.

Per ridurre i tassi di e insicurezza, l’attuale presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador , ha come principale scommessa la , un nuovo corpo di pubblica sicurezza composto da forze dell’ordine e .

Fonte