Messico, proteggere i diritti e promuovere la parità di genere

Tempo di lettura: 2 minuti

La protezione dei e il progresso della parità di genere devono essere al centro degli impegni climatici del , per garantire che le sue iniziative sul clima siano giuste e non danneggino. Mentre il aggiorna i suoi contributi a livello nazionale (NDC) ai sensi dell’accordo di Parigi, è un momento cruciale per garantire che i suoi piani non commettano gli errori del passato in cui lo calpestava l’ambiente, i diritti delle comunità locali e i più emarginati gruppi, ma sfrutta invece questa opportunità per promuovere l’uguaglianza per tutti.

I Contributi determinati a livello nazionale (NDC) sono una buona opportunità per stabilire i principi di una giusta transizione in quanto sono il mezzo principale per i governi di comunicare a livello nazionale e internazionale le misure che adottano per combattere i e contribuire all’obiettivo di mantenere l’aumento della media globale ben al di sotto di 2 ° C.

Sotto la guida dell’Alto Commissariato delle per i diritti umani e dell’Asociación Interamericana para la Defensa del Ambiente (AIDA), l’Iniziativa globale per i diritti economici, sociali e culturali, Centro Mexicano de Derecho Ambiental (CEMDA), Greenpeace México AC, El Poder del Consumidor; el Proyecto sobre Organización, Desarrollo, Educación e Investigación (PODER) e l’ Instituto de Liderazgo Simone de Beauvoir, hanno inviato una letteraal Ministero messicano dell’Ambiente e delle fornendo informazioni dettagliate sui principi, gli standard e le linee guida sui diritti umani che dovrebbero prendere in considerazione durante la stesura e l’aggiornamento del proprio documento di coordinamento nazionale.

La lettera prevede inoltre raccomandazioni chiave per garantire che il nuovo NDC, che sarà adottato nel 2020, includa una forte prospettiva di genere, sia attuato secondo le norme sui diritti umani e garantisca la protezione delle persone più sproporzionatamente colpite dai cambiamenti climatici e dalle condizioni strutturali di disuguaglianza.

Le istituzioni firmatarie chiedono specificamente allo Stato messicano di prendere in considerazione il processo di elaborazione e attuazione dei suoi nuovi NDC:

I suoi obblighi internazionali in materia di diritti umani nei confronti delle popolazioni indigene e afro-messicane

Standard internazionali relativi al diritto umano ad un ambiente sano;

La necessità cruciale di prevenire e affrontare gli impatti sul lavoro della crisi climatica in Messico;

Integrare una prospettiva di genere nella progettazione e attuazione di misure e attività per mitigare e adattarsi ai cambiamenti climatici;

Attuare la dovuta diligenza in materia di diritti umani nei progetti di sviluppo pubblici e privati; e avviare il processo per una giusta e sostenibile.

Fonte