London Fashion Week Men’s 2020 cerca nuovo pubblico

Tempo di lettura: 1 minuto

La Men’s, iniziata sabato, è stata in parte ospitata a Milano in una mossa senza precedenti progettata per ampliare il suo fascino internazionale e inviare un messaggio poche settimane prima della .

London Show Rooms, con i designer emergenti britannici e italiani, un’installazione artistica e uno spettacolo in passerella del marchio A-Cold-Wall del giovane designer inglese Samuel Ross, sarà messo in scena nella città italiana.

Nel tentativo di ampliare la sua portata, gli spettacoli sulla passerella principale di Londra verranno trasmessi in diretta sull’account Instagram di LFW.

L’evento di tre giorni è dedicato alle collezioni autunno-inverno -2021.

Abbandonata dai grandi nomi della moda britannica come Burberry, LFW Men’s mette in mostra promettenti giovani designer come Bethany Williams, che presenta la sua collezione sabato.

La trentenne, che si distingue per il suo approccio ecologico e sociale, è stata nominata British Emerging Talent Menswear il mese scorso ai British’s Fashion Awards 2019.

Grace Wales Bonner, 29 anni, è un altro nome da seguire.

Da quando ha lanciato il suo omonimo marchio nel 2014, ha vinto il premio LVMH per i giovani designer e ha collaborato con Dior.

Questa settimana della moda è l’ultima prima che la Gran lasci l’Unione europea il 31 gennaio.

Annunciando il legame con Londra, Carlo Capasa, presidente della Camera nazionale della moda italiana, il mese scorso ha dichiarato che la collaborazione era un “messaggio” sulla Brexit secondo cui l’industria voleva continuare a legami stretti dopo che la ha lasciato l’UE.

Londra, Regno Unito | AFP