L’esercizio fisico ad alta intensità può aiutare la memoria

Tempo di lettura: 1 minuto

Un recente studio, pubblicato sulla Applied Physiology, Nutrition and Metabolism, suggerisce che l’esercizio ad alto impatto può aiutare a migliorare la memoria delle persone anziane. Inoltre, l’ regolare aiuta anche a rafforzare i e perdere peso (quando necessario), nonché alleviare lo .

Per questo studio i ricercatori hanno avuto la partecipazione di 64 anziani sedentari, di età compresa tra 60 e 88 anni, divisi in tre gruppi. Il primo ha ricevuto un allenamento ad alta intensità; il secondo è stato sottoposto a formazione continua e moderata; e il terzo ha solo allungato. Prima e dopo le attività i partecipanti hanno valutato la loro memoria attraverso tecniche specifiche.

Dopo aver eseguito tutti i test, i ricercatori hanno scoperto che gli anziani che hanno partecipato all’allenamento ad alta intensità avevano un miglioramento del 30% delle prestazioni della memoria. Il gruppo che si è esercitato moderatamente non ha mostrato alcun miglioramento.

Questo studio è un passo importante nella di caratterizzate dal declino della memoria, come la demenza. Se gli anziani in buona possono praticare esercizi più intensi, questo è certamente un modo praticabile e relativamente semplice per prevenire il declino cognitivo, che di solito dà i suoi primi segni intorno ai 50 anni.

Prima di svolgere attività fisica, è importante seguire un programma di allenamento, progettato e supervisionato da un professionista. Se ci sono restrizioni, come , osteoarticolari, tra gli altri, è importante consultare il medico che sicuramente richiederà gli esami preventivi.

Un corpo sano non è raggiunto solo dalla pratica delle attività fisiche. Ridurre l’assunzione di e grassi e ingerire acqua più spesso, sono atteggiamenti che contribuiscono a una vita più sana e alla vecchiaia.

Fonti varie