Le Nazioni Unite sospendono due membri dello staff

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Ufficio delle per i servizi di sorveglianza interna ha avviato le indagini dopo che un video di 18 secondi è stato ampiamente condiviso sui il mese scorso, mostrando una donna in abito rosso a cavallo di un uomo sul sedile posteriore di un veicolo contrassegnato dalle Nazioni Unite, mentre un altro uomo sonnecchia nel sedile del passeggero ed il veicolo percorre un viale costiero di .

“Due membri dello staff internazionale di sesso maschile che si trovavano a bordo del veicolo delle Nazioni Unite a Tel Aviv sono stati identificati per aver commesso una condotta scorretta, inclusa la condotta di natura sessuale”, ha dichiarato Stéphane Dujarric, portavoce del Antonio Guterres.

Dujarric ha affermato che il video ha coinvolto il personale della Truce Supervision (UNTSO) delle Nazioni Unite, che fornisce osservatori militari al monitoraggio delle missioni nel meridionale e nelle alture del Golan occupate.

Data la gravità delle accuse, ha aggiunto Dujarric, i due sono stati messi in congedo amministrativo senza retribuzione, in attesa della conclusione delle indagini da parte dell’ufficio investigativo interno delle Nazioni Unite.

Ci sono state frequenti accuse di cattiva condotta sessuale da parte delle forze di pace delle Nazioni Unite negli ultimi anni, mettendo le forze sotto controllo su tali affermazioni.

Nel 2019, ci sono state 175 accuse di e abusi contro i membri del personale delle Nazioni Unite, secondo un rapporto.

Di queste accuse, 16 erano comprovate, mentre 15 erano prive di fondamento. Tutte le altre affermazioni sono ancora oggetto di indagine.

Guterres si è impegnato ad adottare un approccio di “” contro la cattiva condotta sessuale nei ranghi delle Nazioni Unite.

– UN