Le maschere ti proteggono davvero dal coronavirus?

Tempo di lettura: 1 minuto

Una revisione del 2017 degli studi sugli sanitari ha suggerito che le offrono una certa contro la SARS, ma gli autori hanno osservato che “le prove esistenti sono scarse e le scoperte sono incoerenti”.

I vanno da persona a persona su starnuti o tosse che si depositano sulle mani e su altre superfici, dove vengono toccate da altri, che poi strofinano i propri occhi, il naso o la bocca.

Le maschere possono bloccare starnuti o tosse. Ciò significa che hanno un certo valore, perché chi porta una maschera non può toccare il proprio naso e la bocca. Ciò può impedire a chi la indossa di raccogliere i germi lasciati sulle superfici da qualcuno che è malato.

Le maschere sono “una precauzione molto sensata”, ma non c’è assoluta certezza che il virus possa propagarsi.

Fonte : deccanchronicle