Le forze di Haftar uccidono cinque medici in attacco aereo in Libia

Tempo di lettura: 1 minuto

Cinque sono stati uccisi in un dalle forze del forte libico Khalifa Haftar in un ospedale da campo vicino alla capitale, ha detto il del governo riconosciuto dalle Nazioni Unite.

L’ nazionale libico autoprodotto di Haftar ha lanciato un’offensiva in aprile per cercare di strappare Tripoli dalle forze del governo di accordo nazionale che ha sede nella capitale.

Le forze del Pro-GNA hanno resistito all’attacco iniziale e da allora i combattimenti sono rimasti bloccati nella periferia della città, con entrambe le parti che ricorrono agli attacchi aerei.

“L’ospedale da campo situato sulla strada dell’aeroporto (a sud di Tripoli) è stato colpito da un raid . Cinque medici sono stati uccisi e altre sette persone, inclusi soccorritori, feriti”, ha detto il portavoce del ministero della salute Lamine al-Hashemi.

Lo sciopero si è verificato sabato ed è stato effettuato da “un aereo da guerra Haftar”, ha detto.

“È stato un colpo diretto contro l’ospedale che era pieno di squadre mediche”, ha aggiunto Hashemi.

Non vi è stata alcuna conferma o smentita immediata della responsabilità da parte delle forze di Haftar.

L’attacco è stato il terzo a colpire un ospedale a sud della capitale.

Il 16 luglio tre medici e un paramedico sono stati feriti in uno sciopero nell’ospedale Swani vicino alla capitale, la seconda volta è stato preso di mira.

L’Organizzazione mondiale della sanità e i gruppi per i diritti hanno ripetutamente invitato le due parti in a risparmiare personale medico, cliniche e ospedali.

I combattimenti da aprile hanno causato la morte di circa 1.100 persone e ferito oltre 5.750, secondo l’OMS. Più di 100.000 civili sono fuggiti dalle loro case.

Fonte
alaraby.co.uk