Le epidemie hanno un elevato costo

Tempo di lettura: 1 minuto

L’ del è la più costosa del mondo, con oltre 62 miliardi di dollari, come rivela un nuovo rapporto compilato da LearnBonds. I dati indicano che, entro il primo trimestre del 2020, il virus dovrebbe costare alla circa $ 62 miliardi, un equivalente del 2% di il PIL del paese.

In quel rapporto si legge che il CoronaVirus è l’epidemia più costosa rispetto ad altri focolai di malattie tra cui Ebola, , ecc. pur se tali malattie hanno avuto un bilancio delle vittime molto più elevato.

L’ebola, che ha devastato la maggior parte dell’Africa, ha comportato una perdita di $ 53 miliardi. Il virus ha registrato 11.323 morti e 28.646 infezioni.

L’epidemia di influenza suina, che ha registrato il maggior numero di vittime a 18.138, ha comportato una perdita di $ 50 miliardi.

Altre epidemie con notevoli conseguenze economiche includono influenza aviaria ($ 40 miliardi), SARS ($ 40 miliardi) e MERS ($ 10 miliardi).

In generale, l’impatto delle epidemie è grave. Da qui la necessità di contenere focolai al fine di evitare l’arresto economico all’interno delle regioni colpite.

Fonte : LearnBonds