Lavoro: Victoria’s Secret, a rischio 800 dipendenti di 25 negozi

Tempo di lettura: 1 minuto

Il marchio di lingerie Victoria’s Secret sta valutando il licenziamento di oltre 800 dipendenti nei suoi 25 negozi. La società aveva già licenziato 785 dei suoi , prima di nominare Deloitte che avrebbe cercato un acquirente per i suoi beni o rinegoziato gli affitti.

Qing Wang, professore di presso la Warwick School ed esperto di marchi di lusso, ha affermato che il marchio, pur essendo una grande storia di successo, “è diventato sinonimo di sessismo, oggettivazione delle donne e mancanza di diversità”.

Ha detto: “Essere glamour, sexy e” esageratamente “non è un problema in sé. Queste caratteristiche definiscono molti altri marchi di moda iconici come Tom Ford, Abercrombie & Fitch e Alexander McQueen. Come marchio Victoria’s Secret ha personalità, ciò che manca è sostanza e impegno.

“Ogni marchio ha bisogno di una narrazione per comunicare ai clienti e al pubblico in generale. Nel caso di Victoria’s Secret, il principale canale di è stata la annuale.

Fonte