Lampedusa, installato Sistema FADR (Fixed Air Defence Radar, modello RAT–31DL)

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Aeronautica Militare Italiana (AMI) ha inaugurato il primo di 12 sistemi radar fissi di difesa aerea RAT31 DL (FADR) con il 112 ° radar remoto Squadron di Mortara (Pavia). La Selex Sistemi Integrati (SSI), sviluppata RAT31-DL, è un sistema radar di sorveglianza aerea a lungo raggio che, a quanto si dice, diventerà il componente principale della difesa aerea della Nato.

SSI fornirà anche l’aeronautica con due sistemi radar mobili RAT31-DL / M (deployable radar-difesa aerea-DADR).

FADR è la struttura portante del programma con cui AMI ha iniziato a sostituire i suoi sistemi di sorveglianza aerea.

La sostituzione dei sistemi garantirà la disponibilità delle frequenze necessarie per l’introduzione della nuova interoperabilità mondiale per la tecnologia di accesso a microonde (WI-MAX) per l’accesso a Internet wireless ad alta velocità in Italia.

Ad oggi, nove paesi hanno acquisito il sistema, sette dei quali sono membri della Nato.

Fonte
airforce-technology.com