Lampedusa, installato Sistema FADR (Fixed Air Defence Radar, modello RAT–31DL)

L’Aeronautica Militare Italiana (AMI) ha inaugurato il primo di 12 sistemi radar fissi di difesa aerea RAT31 DL (FADR) con il 112 ° radar remoto Squadron di Mortara (Pavia). La Selex Sistemi Integrati (SSI), sviluppata RAT31-DL, è un sistema radar di sorveglianza aerea a lungo raggio che, a quanto si dice, diventerà il componente principale della difesa aerea della Nato.

SSI fornirà anche l’aeronautica con due sistemi radar mobili RAT31-DL / M (deployable radar-difesa aerea-DADR).

FADR è la struttura portante del programma con cui AMI ha iniziato a sostituire i suoi sistemi di sorveglianza aerea.

La sostituzione dei sistemi garantirà la disponibilità delle frequenze necessarie per l’introduzione della nuova interoperabilità mondiale per la tecnologia di accesso a microonde (WI-MAX) per l’accesso a Internet wireless ad alta velocità in Italia.

Ad oggi, nove paesi hanno acquisito il sistema, sette dei quali sono membri della Nato.

Fonte
airforce-technology.com