La Turchia annuncia la cattura della sorella di al-Baghdadi nel nord della Siria

Tempo di lettura: 1 minuto

La ha annunciato la cattura della sorella del defunto leader del gruppo terroristico dello (EI), Abu Bakr al Baghdadi, vicino alla città di Azaz, una città nel nord della sotto Controllo di Ankara.

Rasmiya Awad, 65 anni, è stata arrestata nell’operazione con il marito, la cognata e cinque figli vicino ad Azaz, situato a nord di Aleppo ea circa 15 chilometri dal confine turco.

I servizi di turchi stanno interrogando i detenuti, secondo i media turchi.

Un funzionario di turco citato dal quotidiano Hürriyet sperava di ottenere preziose informazioni sul funzionamento interno dell’IS grazie a questa operazione.

Gli Stati Uniti hanno annunciato la morte del terrorista più ricercato al mondo il 27 ottobre, a seguito di un’operazione condotta dai commando statunitensi nella città di Barisha, a soli sei chilometri dal confine tra Siria e Turchia.

EFE