La trasformazione digitale crea efficienza nella industria chimica

Tempo di lettura: 1 minuto

L’industria chimica opera in un ambiente competitivo e globale. Attualmente sta vivendo un’intensificazione dei conflitti commerciali e geopolitici, con ripercussioni sul prezzo del petrolio. La volatilità delle e dei prodotti finali sta spingendo i dirigenti chimici a cercare visibilità attraverso le loro catene di approvvigionamento per mitigare rischi e interruzioni.

A causa della natura dei suoi prodotti, l’industria chimica è fortemente influenzata dalle preoccupazioni .

Le questioni relative alla e all’ambiente, insieme alla necessità di migliorare la , hanno portato a normative più restrittive, alzando il livello per la dei prodotti e la dell’ambiente.

Le aziende chimiche possono meglio tenere traccia di questi requisiti rimuovendo i processi cartacei e trasformando digitalmente le loro .

Le aziende produttrici di prodotti chimici sono altamente sensibili ai prezzi fluttuanti di petrolio e , che rappresentano il 50% dei costi di produzione.

Per stare al passo con l’aumento dei costi e sostenere la redditività, le aziende chimiche stanno digitalizzando i processi procure-to-pay dei fornitori multi-impresa e i documenti associati per l’etichettatura, il riordino, la tracciabilità e la pianificazione delle risorse.

Le aziende che forniscono aggiornamenti sullo stato degli ordini e sulla fatturazione in tutti i punti di contatto dei clienti possono aumentare la differenziazione in un mercato mercificato e migliorare la fidelizzazione dei clienti per i prodotti speciali.

La trasformazione svolge un ruolo cruciale nell’aiutare le aziende a raggiungere l’eccellenza della catena logistica e la aziendale.

Fonte : supplychainbrain.com