La Svezia accoglie la sua prima torre eolica in legno

Tempo di lettura: 1 minuto

La nuova torre eolica in legno, Seguendo le orme di una simile creazione in Germania, nasce da un’idea dell’ingegnere svedese Modvion, che intende migliorare ciò che vede come svantaggi significativi quando si tratta di torri eoliche tipiche.

Queste alte torri in acciaio richiedono basi spesse per sostenere le loro sezioni superiori, il che non solo le rende molto costose da produrre, ma anche molto costose da trasportare in cantiere, con regole sulla dimensione del carico sulle strade pubbliche che spesso si rivelano problematiche.

Le torri del vento in legno sono progettate per raggiungere altezze superiori a 120 m (393 piedi), a costi significativamente inferiori rispetto a quelle realizzate in acciaio, con l’approccio modulare che consente di trasportare senza problemi sezioni impilabili su strade pubbliche. Si dice inoltre che siano carbon neutral sin dall’inizio della costruzione.

Fonte: Modvion