La startup di foto-sharing Trover chiuderà attività

Tempo di lettura: 1 minuto

L’hub di di foto per i viaggiatori, iniziato come una startup di Seattle nel 2011 ed è stato acquisito da nel 2016 , ha annunciato chiuderà il 1 agosto 2020.

Trover è stata fondata da Rich Barton e Jason Karas come una “rete di scoperta mobile” intenta a connettere le persone attraverso di luoghi ed esperienze condivise.

Barton, il co-fondatore e attuale CEO di Zillow, ha precedentemente fondato e guidato Expedia, il gigante dei viaggi online che ha pagato una somma non rivelata per Trover.

Karas, un imprenditore di , ora detiene il titolo di senior director presso Expedia. Sia lui che Barton non erano solo fondatori di Trover, erano utenti e le loro pagine offrivano una visione di ciò che il sito pubblicava.

Una nota agli utenti è apparsa sul sito di Trover ringraziando i viaggiatori per aver condiviso i loro e avvisandoli che le immagini continueranno ad essere utilizzate dal Gruppo Expedia; se gli account non fossero eliminati c’è una dei diritti d’autore.

Pertanto se non desideri che il Gruppo Expedia utilizzi le tue immagini, contatta @trover.com , con la richiesta di eliminare foto ed account.

Se vuoi scaricare tutte le tue immagini, accedi al tuo account e visita la sezione download del tuo profilo prima di chiuderlo definitivamente.

Expedia Group ha annunciato l’intenzione di licenziare il 12% della sua forza lavoro nel tentativo di “semplificare e focalizzare” il .