La produzione di uranio in Iran è aumentata

Tempo di lettura: 1 minuto

Il tasso di produzione di in è aumentato drasticamente a oltre 100 kg al mese, secondo quanto ha riferito un diplomatico a Vienna. Potrebbe aumentare ulteriormente nei prossimi mesi. Il rapporto conferma questa intensificazione delle attività, con riserve di uranio leggermente arricchito che ammontano ora a 551 kg.

L’accordo firmato dall’Iran nel 2015 con le maggiori potenze non consente alla Repubblica islamica di arricchire oltre 300 kg.

Secondo gli ispettori dell’AIEA, la Repubblica islamica sta attualmente arricchendo l’uranio nelle sue strutture a Fordo, un’attività che viola i suoi obblighi. Il ministro degli Esteri tedesco Haiko Maas ha annunciato un incontro a Parigi delle tre parti europee dell’accordo del 2015, Francia, Gran Bretagna e Germania.

“Vogliamo difendere l’accordo, ma l’Iran deve tornare ai suoi obblighi e rispettarli, altrimenti ci riserveremo il diritto di utilizzare tutti i meccanismi contenuti nell’accordo”, ha avvertito il ministro tedesco a Bruxelles.

Fonte: iefimerida.gr