La Perla alla borsa di Parigi dal 6 Settembre 2019

Tempo di lettura: 1 minuto

salta in borsa. Un anno e mezzo dopo aver passato le mani al fondo olandese Sapinda, l’ italiano entra in borsa venerdì 6 . Le azioni della società saranno quotate in Euronext, il selettivo di Parigi.

Le previsioni della società stabiliranno una capitalizzazione di mercato di 473 milioni di euro (518 milioni di dollari), con un prezzo di partenza di 4,5 euro (4,9 dollari) per azione . Con questa operazione, “La Perla aumenterà la sua visibilità e migliorerà l’accesso al capitale”, ha dichiarato il CEO dell’azienda Pascal Perrier.

La società apre il suo capitale mentre continua il suo piano di ristrutturazione per riorganizzare la distribuzione del gruppo e adattarsi alla nuova realtà del mercato.

Lo scorso giugno, La Perla ha licenziato oltre 100 persone dalle sue fabbriche in Italia.

L’ultimo decennio è stato turbolento per l’azienda, che ha cambiato mano in tre diverse occasioni. Nel 2007, il fondo americano JH Partners acquistò la società, le cui origini risalgono agli anni ’50, alla famiglia fondatrice.

Nel 2015 il gruppo è tornato alla holding SMS Finance, di proprietà dell’uomo d’affari italiano Silvio Scaglia. Infine, l’anno scorso Sapinio ha assunto il controllo dell’azienda.

Fonte
themds.com