La Nuova Medicina Germanica di Ryke Geerd Hamer

Tempo di lettura: 2 minuti

Ryke Geerd Hamer (Mettmann, 17 maggio 1935 – Sandefjord, 2 luglio 2017) è stato un medico tedesco, radiato dal relativo albo professionale. È noto per aver elaborato, a partire dal 1981, una alternativa denominata Nuova Germanica (NMG); inoltre è conosciuto anche per la vicenda di suo figlio Dirk, morto dopo quattro mesi di alla gamba ferita in seguito a un colpo di arma da fuoco, per il quale Vittorio Emanuele di Savoia fu accusato di omicidio e poi assolto.

Hamer sostenne che la genesi di ogni sia dovuta a presunti traumi o conflitti non risolti e propone trattamenti originali, come il contagio volontario con agenti microbici.

Le sue teorie alternative, logicamente contraddittorie e scientificamente implausibili in quanto prive di qualsiasi riscontro biologico o clinico, sono state ripetutamente al centro di poiché hanno causato il decesso di un alto numero di che le avevano seguite.

Secondo quanto riportato da diverse fonti, sarebbero diverse centinaia i decessi attribuiti all’applicazione dell’approccio di Hamer.

Inoltre, secondo SwissCancer, ai pazienti affetti da cancro viene negata la tramite somministrazione degli (morfina), non prevista nella NMG.

Per tali motivi è stato indagato, arrestato e condannato più volte in diversi paesi europei (Francia, Spagna, Austria, , Belgio) per i reati di cattiva pratica medica, esercizio di professione medica, omissione di soccorso, calunnia e frode.

Radiato dall’Ordine dei Medici e conseguentemente sospeso dalla pratica medica da un Tribunale tedesco nel 1986, perché affetto da “monomanie e grave perdita del senso della realtà”, è stato incarcerato l’ultima volta in Francia dal settembre 2004 al 16 febbraio 2006 per frode ed esercizio abusivo della professione medica.

Hamer è conosciuto inoltre per le sue affermazioni antisemite, che nel marzo 2007 gli sono costate l’avvio di ulteriori procedimenti giudiziari da parte della procura di Cottbus (Robbineck) per “incitamento all’odio razziale”.

Hamer parte dal principio che ogni malattia viene predisposta dal cervello mentre la Medicina Integrativa Unificante del Dr. Nader Butto, ha dimostrato ben altre correlazioni ove evidenziano il fatto che la malattia non parte dal cervello, ma ci arriva.

Fonte : Wikipedia