La NASA si prepara a cercare la vita extraterrestre in Saturno

La ha annunciato giovedì che prevede di far volare un drone su Titano, la più grande luna di Saturno, alla ricerca delle componenti fondamentali della vita. La Dragonfly, che sarà lanciato nel 2026 e si atterrerà sul nel 2034, sarà inviare un drone in volo a decine di luoghi in tutto il luna ghiacciata, che è visto dagli come un equivalente della in un periodo molto precoce.

È l’unico corpo celeste oltre il nostro pianeta noto per avere fiumi, laghi e mari liquido sulla sua superficie, ma contengono idrocarburi quali metano ed etano, non l’acqua.

Il lavoro di Dragonfly
“Durante la sua base di 2,7 anni di missione, Libellula esplorare ambienti diversi da dune organici al pavimento di un cratere dove l’acqua liquida e materiali organici complessi vita chiave mai stati insieme per forse decine di migliaia di anni” , La NASA ha detto in una dichiarazione.

“I suoi studieranno fino a che punto la chimica prebiotica potrebbe essere avanzata. Inoltre studieranno le proprietà atmosferiche e di superficie della luna e le sue riserve sotterranee di e liquidi. Inoltre, gli cercheranno prove chimiche di vite passate o esistenti. ”

Il drone atterrerà prima sulla duna equatoriale “Shangri-La”, esplorando la regione in brevi viaggi prima di accumulare voli di 8 km.

Si fermerà in aree importanti per raccogliere campioni prima di raggiungere finalmente il cratere d’impatto di Selk, dove vi è evidenza di acqua liquida precedente, materiali organici ed energia.

Cosa sappiamo di questo satellite?

L’ di Titano è composta principalmente di azoto, proprio come la Terra, ma è quattro volte più densa. Le sue nuvole e le sue piogge sono metano.

La seconda luna più grande del solare ha uno spesso strato di ghiaccio, al di sotto del quale si trova un composto principalmente da acqua.

Quell’oceano sotterraneo potrebbe ospitare la vita come la conosciamo noi, mentre laghi e mari di idrocarburi sulla superficie potrebbero contenere forme di vita che dipendono da diversi prodotti chimici, o mancano la vita.

Titano si trova a circa 1.400 milioni di chilometri dal , con temperature superficiali di circa -179 gradi Celsius e una pressione superficiale di circa il 50% superiore a quella terrestre.

Fonte