La metà dei russi può permettersi solo cibo e vestiti

Tempo di lettura: 1 minuto

In , il numero di le cui sono appena sufficienti per acquistare cibo e sta crescendo, secondo i dati del Servizio statale federale (Rosstat), come citato da RBC . Tra aprile e luglio 2019, il 49,4% delle famiglie rientra in questa categoria, 0,6 punti percentuali più di un anno fa. Queste famiglie non possono permettersi prodotti durevoli come computer, frigoriferi, lavatrici, mobili, ecc.

Quest’anno, la percentuale di famiglie russe con abbastanza per cibo e vestiti è cresciuta per due trimestri consecutivi, sia su base trimestrale che su base annua. Anche il numero di famiglie che possono permettersi cibo, abbigliamento e beni durevoli, ma per i quali sarebbe difficile acquistare un’auto, un appartamento o una casa estiva è aumentato anche nel 2019: di 1,9 punti percentuali nel primo trimestre al 31,7% e di 2 punti percentuali al 32,6% nel secondo.

Rosstat afferma che ciò è causato da alcuni dei gruppi meno abbienti della che si spostano in gruppi con redditi più alti. Mentre nel primo trimestre del 2019, il 15,2% delle famiglie russe ha risposto di poter permettersi solo (rispetto al 16,7% nel primo trimestre del 2018), nel secondo trimestre il numero di tali famiglie è sceso al 14,1% ( rispetto al 16,1% di un anno fa).

Alla fine della prima metà del 2019, il reddito disponibile reale dei cittadini russi si era ridotto, dell’1,2% tra gennaio e giugno. Nel terzo trimestre, questa cifra è aumentata del 3%, portando in positivo il dato di gennaio a settembre (una crescita dello 0,2%). Rosstat ha affermato che la crescita accelerata del reddito reale è dovuta agli aumenti salariali sia nel settore formale che informale.

Fonte