La disciplina della psiconeuroimmunologia (PNI)

Tempo di lettura: 2 minuti

La PNIc [psiconeuroimmunologia clinica] ha a che fare con l’ , Sì, ma sta anche tornando alle origini di Medicina, Fisiologia, Biochimica, Patofisiologia, Evoluzione. È la medicina dello . Fornisce strumenti al paziente affinché sia ​​responsabile della propria ».

Lo ha detto Sari Arponen, un medico specializzato in medicina interna e microbiota con una visione evolutiva.

Zahira O. Naranjo , terapista della clinica PNI, esperta in terapia ortomolecolare e e infermiera, ci spiega perché ci sono alcuni alimenti che, sebbene ci forniscano nutrienti interessanti, possono essere dannosi per la nostra immunologia.

Questi alimenti possono causare alterazioni nel nostro , la popolazione batterica presente nel nostro intestino.

Per essere equilibrati, ci devono essere numerosi ceppi di questi batteri e non altri.

Per tutti questi motivi, l’esperto raccomanda di evitare il più possibile:

Alimenti con grano: pane, dolci, impasti, farine e pasta.

Tutti coloro che non bruciano diventano “il grasso viscerale, che è ciò che colpisce i visceri, è infiammatorio e distrae anche il ” .

Inoltre, gli idrati ci danno una rapida spinta di energia in un contesto in cui non la stiamo spendendo, quindi cambierà il nostro umore.

I non possono occupare la base nella piramide alimentare.

Perché? Questi alimenti quando immergiamo , ceci, ecc producono saponina che è uno di quegli “antinutrienti” di cui stavamo parlando in precedenza.

Latte e derivati. In questo caso, la caseina presente nel latte e nei prodotti fermentati come formaggio e è quella “anti-nutriente” che può alterare le pareti intestinali e la flora batterica.

Anche i latticini possono essere controproducenti in un altro modo: producono molto muco.

Nel mezzo di una pandemia a causa di malattie respiratorie, deve essere evitato.

Succhi e frullati . Anche se sono fatti in casa. Naranjo ci ricorda che il frutto deve essere assunto intero o in macedonia fatta in casa.

Alimenti ultra trasformati, zuccherate, dolci. Evitiamo il più possibile i piatti precotti, le salse industriali, i dolci …

Ridurre o sopprimere il consumo di alcol : «È un immunodepressivo . Il suo consumo abituale riduce la capacità difensiva dell’organismo »

Fonti varie