La campagna Dior Cruise 2020 celebra il Savoir-Faire pluralistico

Tempo di lettura: 1 minuto

La Cruise 2020 riflette la forza grafica dei codici . Per questa collezione, ha esteso un invito a Grace Wales Bonner, la designer inglese di origine giamaicana; l’artista afroamericana Mickalene Thomas, l’associazione femminile marocchina Sumano e il couturier Burkinabe Pathé’O.

La collezione Cruise 2020 racconta la storia, attraverso tradizioni e culture, di come tecniche, gesti e immagini appartengano a una memoria e un patrimonio collettivi.

Ognuno di loro ha creato pezzi esclusivi.Ispirata al pluralismo del savoir-faire, la campagna pubblicitaria della collezione Dior Cruise 2020 è stata messa in evidenza dal fotografo di moda Brigitte Niedermair.

Si anima durante un viaggio nel continente africano e via Maria Grazia Chiuri, varie collaborazioni del direttore creativo di Dior. I pezzi della collezione Cruise 2020 sono indossati da modelli tra cui Ruth Bell, Adesuwa Aighewi e Ana Barbosa.

La giacca Bar viene reinventata nell’edizione speciale Uniwax. Delicati cappelli a secchiello reversibile sono offerti in tela Dior Oblique, mentre la borsa 30 Montaigne è coraggiosamente mostrata sul retro delle sagome.

Un lungo cappotto sfrangiato in lana beige è stato dipinto con l’henné dai tessitori di Sumano, che perfezionano il loro unico savoir-faire nella regione montuosa dell’Atlante. Motivi mimetici, pizzi, shantung e ricami sono disponibili nei colori sabbia, blu indaco e ocra bruciato.

Fonte testo e foto
Dior