[Italia – Roma] Giornalista e Cameramen di Italia Sera (Rete4) insultati

Condividi nei social net

La giornalista Marilena Vinci, insieme al cameraman Danilo Carmellini e l’assistente Alfredo Mastrecchia sono stati presi a spintoni e gli aggressori hanno danneggiato la telecamera, il microfono ambientale e il faretto.

Il fatto è accaduto a Roma, sabato 23 Maggio 2020, nei pressi di piazza dei Sanniti, nel quartiere di San Lorenzo.

I colleghi stavano realizzando una diretta sulla movida per la trasmissione ‘Stasera Italia’ in onda su Rete4, sono stati oggetto di insulti da parte di alcune persone non identificate.

Un gruppo di persone li ha anche inseguiti per circa 300 metri e addirittura filmati mentre continuavano ad insultarli.

Un episodio analogo è invece accaduto in Puglia, ove il giornalista Giuseppe Di Tommaso ed il suo operatore, sono stati aggrediti mentre stavano realizzando un servizio sugli assembramenti sul lungomare di Bari per la trasmissione Rai ‘La vita in diretta’.

Colpire questi professionisti dell’informazione impedendogli di svolgere il loro lavoro per documentare quanto accadeva, in uno dei luoghi della movida della capitale, è il risultato di una campagna di quei cittadini che ritengono questo tipo di informazione intrusivo, pericoloso e dannoso anche alla privacy di chi è presente in quei luoghi?

La informazione serve per garantire una informazione puntuale e corretta nei confronti della collettività, ma se le persone iniziano ad esprimersi in questo modo, vuol dire che l’art. 21 della Costituzione viene applicato random?

A chi legge ogni personale commento/opinione.