Italia, ritorna lo spettacolo Shen Yun…

Tempo di lettura: 3 minuti

In questi giorni in alcune città italiane troviamo nella cassetta della posta un depliant ove promuove lo spettacolo dello . Ma cos’é, chi sono, cosa fanno. Per curiosità giornalistica abbiamo chiesto ai nostri contatti all’estero, in prevalenza in , scoprendo che…

“Shen Yun”è una compagnia di arti dello spettacolo fondata nel 2006; si è gradualmente ampliata nel corso degli anni e i loro tour in tutto il mondo sono nel nome della cultura tradizionale cinese, ma non si esibiscono in Cina.

Lo Shen Yun ha sede a New York; fondato dai membri del controverso sistema di credenze del .

Il Falun Gong è una pratica spirituale fondata in Cina che fonde meditazione ed esercizio fisico, ispirata in parte al buddismo. Dopo una rapida crescita e massicce manifestazioni dei seguaci del Falun Gong negli anni ’90, il Cinese ha iniziato una campagna di repressione, vietando la pratica e il carcere, torturando e tentando di rieducare migliaia di seguaci.

Il Falun Gong è più frequentemente identificato con il del qigong in Cina. Qigong è un termine moderno che si riferisce a una varietà di pratiche che coinvolgono lento, meditazione e respirazione regolata. Esercizi simili al Qigong sono stati storicamente praticati da monaci buddisti, artisti marziali daoisti e studiosi confuciani come mezzo di raffinamento spirituale, morale e fisico.

La Falun Dafa, spesso usata in modo intercambiabile con il termine Falun Gong, è la struttura organizzativa alla base della pratica.

Il simbolo principale della pratica è la Falun (ruota del Dharma, o Dharmacakra in sanscrito ). Nel buddismo, il Dharmacakra rappresenta la completezza della dottrina. “Girare la ruota del dharma” ( Zhuan Falun ) significa predicare la dottrina buddista ed è il titolo del testo principale del Falun Gong. Nonostante l’invocazione del linguaggio e dei simboli buddisti, la ruota della legge come intesa nel Falun Gong ha connotazioni distinte e si ritiene rappresenti l’universo. È concettualizzato da un emblema costituito da uno grande e quattro piccoli (in senso antiorario) simboli della Svastica , che rappresentano il Buddha, e quattro piccoli Taiji(yin-yang) simboli della taoista.

David Davies, professore associato di antropologia e studi dell’Asia orientale presso la Hamline University di St. Paul, era a Pechino durante la repressione del 1999. Ha detto che il problema che il governo cinese ha con il Falun Gong non è una questione di libertà di , ma piuttosto la minaccia alla leadership rappresentata dalla sua capacità di organizzare un gran numero di credenti in tutto il paese.

Il governo malese ha annullato un’esibizione di danza del Falun Gong che era prevista per la messa in scena il 22-23 marzo 2008. Secondo un funzionario del ministero, il governo malese ha revocato il permesso dello spettacolo perché l’ambasciata cinese si è lamentata del fatto che gli organizzatori, con sede negli Stati Uniti con Nuova stazione televisiva della dinastia Tang – erano sostenitori del Falun Gong, un movimento spirituale che Pechino vieta come un culto pericoloso.

● New Zealand Herald ha riferito il 7 aprile 2008 che lo spettacolo Divine Performing Arts ha suscitato polemiche. Gli ospiti invitati stanno respingendo uno spettacolo culturale cinese ad Auckland mentre gli organizzatori cercano di fermare una ripetizione della situazione dell’anno scorso quando non si è stato presentato un solo politico.

● The Age, pubblicato il 31 marzo 2008, circa 130 parlamentari vittoriani sono stati invitati a una funzione VIP nella serata di apertura, ma solo sette hanno partecipato. Quattro deputati che avevano accettato gli inviti cancellati all’ultimo minuto, senza spiegazioni.

Shen Yun avrebbe dovuto esibirsi ad nel gennaio 2010, ma la performance è stata annullata dopo che il governo di ha rifiutato i visti di ingresso all’equipaggio di produzione di Shen Yun. Tentativi di chiusura dello spettacolo sono stati segnalati anche da teatri e governi locali in vari paesi tra cui Ecuador, Irlanda, Germania e Svezia.

Il 26 marzo 2017, Michael Duell, un lettore di Phoenix, in Arizona, ha scritto una lettera a azcentral.com dopo aver visto lo spettacolo, che si riferiva allo spettacolo dello Shen Yun, scrivendo che era quello del Falun Gong.

Il 31 dicembre 2017, la scrittrice americana Sydney Jane Baily ha pubblicato una recensione di Shen Yun sul suo blog personale. Pensava che Shen Yun fosse una performance, ma ne è rimasta delusa. Sebbene non sapesse del “Falun Gong” e di Hongzhi Li, venne a sapere che il fondatore di Shen Yun è il direttore artistico e creativo, il capo costumista, l’istruttore di danza classica cinese e il famoso professore di “Feitian School”.

Nel gennaio 2017, Shen Yun si è esibito a New York ed è stato boicottato dalla popolazione locale.

Fonti varie
prlog.org
wikipedia.org
startribune.com
chinaconsulatechicago.org

Photo courtesy by badboysdeluxe.blogspot.co