Italia Out Break News – Coronavirus: aggiornato al 23 Febbraio 2020

Tempo di lettura: 2 minuti

78 nuovi casi in Italia e 1 nuovo decesso in Italia (una donna in cura per il cancro a Crema), di cui 4 nuovi casi vicino a Bergamo, 2 nuovi casi a (centro storico), un ragazzo di 17 anni in Valtellina e una coppia a Torino che ieri ha visitato il figlio all’ospedale Regina Margherita.

Totale casi attuali in Italia:

– 112 casi in (inclusi 2 decessi) :. Il totale comprende: 76 a Codogno, 3 a Castiglione D’adda, 2 a Pieve Porto Morone, 1 a Casalpusterlengo, 1 a Pizzighettone, 1 a Sesto Cremonese, 1 a Santa Cristina e Bissone, 1 a Mediglia, 1 a Sesto San Giovanni e 1 a Monza. Ultimi casi vicino a Bergamo: 2 ad Alzano Lombardo, 1 a Seriate e 1 a Bergamo.

– 27 in Veneto (incluso 1 decesso): 19 a Vo ‘Euganeo, 3 a Dolo, 3 a Mira e 2 a Venezia ..

– 9 in (tutte a Piacenza).
– 6 in Piemonte (3 a Torino e 3 nella provincia di Cuneo).
– 3 a Roma (di cui 1 rimpatriato).

Almeno 26 pazienti sono in condizioni critiche.

11 città, 50.000 persone, messe in blocco .

Le e le forze di polizia sono state mobilitate per formare una “cintura sanitaria” insormontabile attorno alle aree di contagio. I trasgressori del blocco stradale rischiano una pena detentiva fino a 3 mesi.

– Scuole chiuse in Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e nelle regioni . Università chiuse in Piemonte.

– Carnevale di Venezia e tutti gli sport e gli eventi pubblici in Veneto cancellati.

– Annullamento di tutti gli eventi pubblici e privati , inclusi eventi sportivi , culturali e religiosi in Lombardia. I cinema sono chiusi.

– Più di 40 partite di calcio, tra cui almeno 4 partite di Serie A, rimandate.
– Armani cancella la sua sfilata oggi a .
– Il Teatro alla Scala di Milano sospende tutti gli .

– ” Penso che questi tre casi che non hanno alcun contatto con un corriere primario mostrino come questo virus sia ormai onnipresente , quindi, come con i sintomi dell’, lo capisci e non sai da chi lo hai preso “, ha detto il governo veneto Luca Zaia che, in un commento separato, ha dichiarato ” siamo preoccupati, sono necessarie misure drastiche “.

– “È stato commesso un grave errore nel mettere in le persone che sono arrivate in Italia dalla Cina “, ha dichiarato Walter Ricciardi dell’OMS, aggiungendo che “entro due settimane sapremo se stiamo affrontando un’epidemia “e consigliando che, per le prossime due settimane , la gente” dovrebbe evitare luoghi affollati: metro, autobus, treni, scuole, e palestre “.

Fonte : world o meters.info