Italia, Internet: Accordo Google-Verizon

Tempo di lettura: 1 minuto

“La libertà di accesso ad internet è in pericolo. Google e stanno per creare corsie preferenziali che veicolerebbero piú rapidamente alcuni contenuti a pagamento. La prospettiva è un internet a doppia velocità. Altro che banda larga per tutti, qui è a rischio la neutralità della rete!”. Cosí Ignazio Marino, esponente PD, sull’ipotesi di un accordo che riscriverebbe le regole e la policy di internet.
‘I fornitori di internet – spiega Marino – potrebbero inoltre creare concentrazioni contrarie ai principi di garanzia della concorrenza e del mercato, un po’ come è successo nel nostro paese con Berlusconi, che con il suo potere di controllo sulle , ha reso muta qualsiasi opposizione”.
“Perch‚ intervengano contro questa possibile minaccia all’uguaglianza di accesso e comunicazione in internet – aggiunge Marino che ha anche la cittadinanza – ho scritto anche ai miei senatori eletti in e . Mi auguro – conclude – che la non accolga a cose fatte e con il solito ritardo, cambiamenti epocali che possono incidere sulla vita di miliardi di persone, che di e della rete si sono servite fino ad oggi liberamente’.

ADUC