Italia, crescita del fatturato dei giochi : 47,5 Mld, Il 5% dei consumi Famiglie

Tempo di lettura: 1 minuto

Nel Bel Paese, la crisi economica, ha accentuato la corsa al gioco. Va detto che il gioco e’ anche un rilevante comparto economico, e’ filiera industriale e di servizi, e’ rete ”terrestre” di raccolta con benefici reddituali per decine di migliaia di piccoli operatori commerciali, e’ occupazione, e’ identità locale (non si gioca nello stesso modo al Nord ed al Sud), e’ sviluppo informatico e tecnologico. E’ l’analisi di una ricerca di Censis servizi, presentata oggi a Roma per l’associazione ” e Società”. Un dato su tutti: il sistema gioco ha fatturato nel 2008 ben 47,5 di euro pari al 5% dei consumi delle famiglie. Ha incassato molto più, di tante aziende italiane che fatturano cifre molto alte. Nella prima parte del 2009, si segnalano incassi in crescita soprattutto nel gioco del superenalotto e scommesse sportive. Le previsioni dei concessionari stimano in un +15% annuo l’andamento per il triennio 2009-2011.
Di Giampaolo Poniciappi