[Italia – Covid19 – Fase2] Aria condizionata può veicolare virus ? Una Fake News?

Tempo di lettura: 4 minuti

Da qualche giorno si ascolta e girano post e articoli sull’aria condizionata che può veicolare il virus. E’ vero ? Falso? Partiamo dal fatto che comunque, virus a parte, le unità CA non sono tutte buone.

Possono influire negativamente sulla nostra salute se utilizzati incessantemente o imprudentemente. Quindi, se sei un utente abituale di AC o semplicemente lo usi in determinate occasioni, vale la pena sapere come il tuo condizionatore d’aria potrebbe influire sulla tua salute.

Alcune persone lo chiamano “malattia dell’aria condizionata”, quella sensazione fredda, soffocante e debole causata dal rimanere in casa sotto l’influenza di AC per un lungo periodo di tempo.

In tali scenari, spesso si sente l’impulso di uscire, fare una passeggiata e respirare aria fresca per riprendersi dal disagio causato dal freddo prolungato. Questa sensazione non è rara.

Sebbene l’aria condizionata sia un vantaggio per coloro che soffrono di asma e allergie, l’uso incessante di AC può danneggiare la nostra salute e il nostro benessere.

Tecnicamente, l’AC non provoca malattie, ma può interagire con il nostro ambiente in modi che ci fanno ammalare. Impariamo un po ‘di più su come AC influisce tacitamente sulla nostra salute e quindi esploriamo alcune buone pratiche che possiamo adottare per ridurre al minimo gli effetti negativi.

Mal di gola e respirazione inquieta
L’aria fredda prodotta dagli AC non è intrinsecamente dannosa. In effetti, gli AC sono estremamente utili per le persone che soffrono di problemi respiratori. La malattia dell’aria condizionata inizia quando l’AC non riesce a trattenere batteri, muffe, funghi, peli, ecc. Che prosperano nella stanza con aria condizionata.

Se la tua casa o il tuo posto di lavoro sono già pieni di cattivi batteri e muffe, il tuo AC farà circolare solo quest’aria infetta. Sebbene alcuni AC siano bravi a rimuovere il particolato, non possono ovviare all’abitazione di batteri, funghi e altri microrganismi che vivono sulle pareti, sui pavimenti o sul soffitto di una stanza. Poiché questi allergeni sono spesso trasportati dall’aria, porteranno a naso chiuso, mal di gola e, in alcuni casi, difficoltà a respirare.

Il peggio è che i condizionatori d’aria stessi diventano una dimora per funghi e batteri se non vengono adeguatamente mantenuti. Tirare aria sopra le bobine in una CA porta alla condensa. Questa umidità può creare un ambiente ottimale per far prosperare batteri e funghi se non viene pulita ad intervalli regolari.

Pertanto, si consiglia vivamente di riparare regolarmente i sistemi di climatizzazione e di cambiare il filtro ogni pochi mesi per assicurarsi che i microrganismi patogeni non prosperino nelle stanze con aria condizionata.

Secchezza cutanee comuni
L’esecuzione di una corrente alternata a temperature molto basse può anche portare a malattie dell’aria condizionata. Alcuni fenomeni diversi si verificano quando si crea un ambiente così freddo. Innanzitutto, i virus che diffondono il raffreddore comune crescono più velocemente. Molti studi hanno confermato che questi virus si moltiplicano meglio nell’ambiente freddo e nella bassa umidità creata da un AC impostato a una temperatura molto bassa. In secondo luogo, le temperature super fredde possono causare il restringimento delle arterie della pelle. Questa costrizione fa parte del nostro meccanismo di difesa per proteggere il corpo dalla perdita di calore nei climi freddi. Tuttavia, ciò riduce il flusso di globuli bianchi che proteggono il corpo dai virus, rendendo il nostro corpo più vulnerabile alle malattie.
Gli ambienti asciutti causati dall’AC fanno evaporare l’umidità presente nel rivestimento del naso, rendendolo suscettibile alle infezioni. Inoltre, una lunga esposizione all’AC causa spesso la perdita di idratazione della pelle e una secchezza sgradevole.

CHE COSA MI SENTO QUANDO LA MIA PELLE È SECCA
Si consiglia di non far funzionare l’aria condizionata a basse temperature, soprattutto se si prevede che l’aria condizionata funzioni per molte ore. Più freddo diventa l’ambiente, più favorevole diventa la moltiplicazione dei batteri che causano raffreddore e tosse. Per controllare la secchezza, mantieniti idratato bevendo molta acqua. Inoltre, utilizzare una crema idratante se la pelle è sensibile alla perdita di umidità in un ambiente climatizzato.

Maggiori visite dal medico
Gli studi hanno scoperto che le persone che trascorrono più tempo in ambienti climatizzati mostrano un maggiore utilizzo dei servizi sanitari. L’uso regolare e continuo di AC si trova in relazione con un numero crescente di disturbi correlati a ENT (orecchie naso e gola) e problemi respiratori.

I ricercatori hanno anche tentato di trovare la correlazione tra AC e pressione sanguigna . Alcuni studi hanno scoperto che la temperatura alla quale scorre AC può influenzare la nostra pressione sanguigna. In quegli studi, è stato scoperto che le piccole arterie della pelle si restringevano nell’ambiente freddo di una corrente alternata nel tentativo di prevenire la perdita di calore dal corpo. Il flusso regolare di sangue è stato influenzato da questa costrizione, che ha aumentato la pressione sanguigna.

Pertanto, le persone con ipertensione dovrebbero evitare di sedersi troppo vicino alla CA dove un flusso diretto di aria fredda fluirebbe attraverso il loro corpo o dovrebbero semplicemente impostare la temperatura della CA sul lato superiore. È anche essenziale fare pause regolari e andare all’aperto per respirare aria fresca!

Detto quanto sopra, l’AC può veicolare i virus ?

Ma cosa sono i virus ? Camminano ? Volano ? Rimangono nell’Aria ? Esiste il contagio ?

Le domande sembrano semplici, ma a quanti abbiamo chiesto in pochi hanno risposto.

Prima di tutto il modo più semplice per sradicare i possibili virus dispersi nell’aria senza costarti un soldo è il seguente:

Apri tutte le tende per far entrare il sole (la luce UV uccidei virus)

Rimanere ad almeno 2mt di distanza da un’altra persona

Aprire le finestre per ottenere un flusso e uno scambio di aria esterna fresca

L’uso della luce solare di Madre Natura che contiene la luce ultravioletta per uccidere il Coronavirus è gratuito.

L’apertura delle finestre può ottenere un flusso esterno che rimuoverà l’aria interna viziata, con aria esterna fresca.

Questo tipo di condizionamento d’aria di base, per lo scambio dell’aria da Madre Natura, è anche gratuito, facile ed efficace.

Consiglio vivamente questa soluzione quando il tempo esterno è giusto.

Per quanto riguarda cono sono i virus ti rimandiamo a questo articolo.

E’ probabile che quanto leggerai ti sembrerà assurdo, impossibile ma ti esortiamo ad approfondire l’argomento dal lato ‘biologico’ per capire cos’è un virus, compreso il corona!

….

Riferimenti:
Agenzia per la protezione ambientale
NCBI NLM
Citeseerx
scienceabc.com
Rivista internazionale di epidemiologia
Rivista indiana di sanità pubblica