Israele riduce nuovamente la zona di pesca di Gaza a sei miglia nautiche

ha ridotto la zona di consentita a , sotto il blocco, a 6 miglia nautiche (11 chilometri), dopo aver recentemente ampliato questa zona del Mar Mediterraneo a 15 (28 chilometri). La misura sarà attuata “fino a nuovo ordine”, secondo un annuncio fatto da Kamil Abu Rukun, maggiore generale del corpo israeliana responsabile della gestione dei territori occupati, COGAT, ha riferito in un comunicato.

Ai primi di aprile per la prima volta dall’inizio del 2000, Israele è aumentata dal 6 al 15 miglia nautiche zona ammissibile di catture per i pescatori di Gaza, su cui Israele ha imposto un blocco, anche via terra e aria, da quando ha assunto controllare il movimento islamista Hamas nel 2007.

Questa decisione, annunciata come “parte della civile di prevenire un peggioramento umanitaria nella ” fa parte delle misure previste nell’accordo per una tregua a lungo termine tra Israele e Hamas a in Egitto, Qatar e l’ONU per alleviare il blocco e raggiungere una maggiore calma al , secondo il gruppo islamista.

L’annuncio tagliare oggi coincide con il rilascio ultima notte di un razzo da Gaza verso il mare, dopo diverse settimane di calma dopo che Hamas ha annunciato un cessate il fuoco che si è conclusa una nuova escalation di violenza nella regione causata dalla Lancio di proiettili contro Israele, che ha risposto con bombardamenti di rappresaglia.

.servidornoticias.com