Isole Curili, Base navale russa

Tempo di lettura: 1 minuto

La ha una nelle . Mosca ha ricostruito le infrastrutture militari sulla cresta del Kuril dal 2010. Il rafforzamento della presenza militare della Federazione Russa nella regione è estremamente preoccupante per il Giappone, sostiene di essere le quattro isole della cresta curile, che l’URSS ereditò dalla seconda guerra mondiale.

Il dispiegamento di una base della flotta del Pacifico nelle Isole Curili è attrezzato per navi da guerra.

Attualmente, l’infrastruttura della Marina ha 23 punti base e nove basi navali.

La flotta russa del Pacifico si trova a Vladivostok, Fokino (territorio di Primorsky), Big Stone (territorio di Primorsky) e Vilyuchinsk (Kamchatka).

Il complesso è dotato di carri armati, veicoli corazzati, sistemi di lancio multiplo di razzi, pezzi di artiglieria trainati e mortai. Dal 2015, le unità di difesa aerea con diversi sistemi antiaerei Tor-M2U sono in servizio di combattimento della divisione.

Fonte