Islanda riduce imballaggi in plastica su prodotti freschi

Tempo di lettura: 1 minuto

Il rivenditore di alimenti surgelati ha lanciato una campagna di prova per ridurre del 93% gli in su 38 linee di frutta e verdura fresche. Il rivenditore ha avviato il processo in 33 negozi a Londra e nel sud-est del Regno Unito e ha introdotto una nuova forma di imballaggio che è priva di o ha un contenuto di significativamente ridotto.

Il processo fa parte del tentativo dell’Islanda di rimuovere la plastica da tutti i suoi a marchio proprio entro il 2023.

Si stima che saranno rimosse sette tonnellate di plastica a seguito della sperimentazione e fino a 440 tonnellate potrebbero essere rimosse se la sperimentazione si dimostrasse vincente e venisse lanciata.

La fase uno della sperimentazione, iniziata il 22 gennaio 2020, ha visto il lancio di 27 prodotti in imballaggi riqualificati, con l’aggiunta di altri undici prodotti nella fase due, che inizierà il 4 marzo 2020.

Fonte