Inflazione nella zona euro continua a indebolirsi in ottobre

Tempo di lettura: 1 minuto

Secondo l’ , i prezzi al consumo sono stati dello 0,7 per cento al di sopra del livello dello stesso mese dell’anno scorso. Si tratta dell’aumento più basso da novembre 2016, vale a dire poco meno di tre anni fa. Gli analisti si aspettavano questo sviluppo in media. I prezzi delle famiglie sono aumentati dello 0,2 per cento di mese in mese.

Decisivo per la pressione sui prezzi più bassa è stata l’, che era del 3,2% in meno rispetto all’anno precedente. Inoltre, i prezzi dei beni industriali non sono quasi aumentati. I prezzi per i servizi e il cibo sono aumentati significativamente di più. L’ core al netto delle scorte energetiche e alimentari è stata dell’1,1 per cento, 0,1 punti percentuali in più rispetto a settembre.

La europea (BCE) punta a un’inflazione a medio termine di poco meno del due percento. Tuttavia, questo valore non è stato raggiunto per molto tempo. La BCE ha risposto con un drastico allentamento della sua politica monetaria. Più recentemente, la politica monetaria è notevolmente migliorata a settembre.

Fonte