Indonesia, Vietato alle donne in gravidanza di lavorare

Tempo di lettura: 1 minuto

Le donne gravide nell’ devono stare a casa se hanno un lavoro in istituzioni pubbliche, questo è quanto ha riferito il commissario del difensore civico Ninik Rahayu che ha inoltre dichiarato i risultati di un’indagine ove vengono anche discriminati i candidati nelle loro inserzioni di lavoro se risultano .

L’Indonesia è un arcipelago del sud-est asiatico con circa 260 milioni di abitanti; negli ultimi anni ha visto aumentare la discriminazione nei confronti dei gay, dei transgender e del sessismo sul posto di lavoro.

Il ministero del Commercio indonesiano ha deciso di accettare lgbt nelle assunzioni, secondo quanto riferito da Ninik.

Giovedì un portavoce dell’AGO ha riferito ai giornalisti che l’istituzione ha vietato i candidati gay e transgender a favore di candidati “normali”.

Fonte