Indonesia emana regole per bloccare telefoni cellulari importati illegalmente

Tempo di lettura: 1 minuto

L’ ha emanato regolamenti per consentire alle autorità di bloccare gli acquistati sul , nel tentativo di incoraggiare gli investitori a produrre cellulari nel paese, ha detto un ministro venerdì.

L’Indonesia è un grande mercato per i produttori di telefoni cellulari, con 60 milioni di telefoni venduti ogni anno.

Secondo le stime, l’Indonesia perde ogni anno 2 trilioni di rupie ($ 141 milioni) in una potenziale da telefoni cellulari importati . Il governo non applica dazi all’importazione sui telefoni cellulari.

In base alle nuove regole, che devono ancora essere rese pubbliche, gli utenti di telefoni saranno incoraggiati a verificare su un sito Web designato se i loro telefoni sono stati importati legalmente inserendo il loro numero IMEI (International Mobile Equipment Identity).

Gli utenti dovrebbero registrare il loro IMEI entro sei mesi da venerdì se temono che possa essere stato importato illegalmente, hanno detto i funzionari.

Gli indonesiani che viaggiano all’estero possono riportare solo due telefoni cellulari e dovranno pagare le imposte sul valore aggiunto appropriate. La ricevuta del pagamento dell’imposta sarebbe utilizzata per registrare l’IMEI dei loro telefoni acquistati all’estero.

Una persona non sarà in grado di utilizzare un telefono con un IMEI non registrato dopo il periodo di sei mesi, ha affermato Heru Pambudi, direttore generale del ministero delle finanze.

Le regole verranno applicate solo ai telefoni importati dopo la firma delle regole venerdì.

Fonte