India, Vendite interne settore automobilistico in caduta libera; esportazioni in rosso

Tempo di lettura: 1 minuto

Le vendite delle società automobilistiche indiane, a maggio 2020, sono andate al di sotto dei livelli standard; la riapertura delle fabbriche e delle concessionarie non ha stimolato il mercato.

La non ha solo devastato le sul mercato interno, ma ora ha messo a repentaglio una proporzione maggiore di dipendenti dal settore.

La Maruti Suzuki ha registrato un numero molto basso di vendita delle auto, nel mercato in terno.

Hyundai Motor India ha registrato vendite interne altrettanto basse.

Mahindra, ha registrato un forte calo del 79% delle vendite totali di veicoli.

Toyota Kirloskar Motor ha dichiarato che la società ha venduto molto meno, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Il settore dei veicoli di lusso è praticamente inesistente.