India, divieto di sigaretta elettronica

Tempo di lettura: 1 minuto

Il ministro delle finanze Nirmala Sitharaman ha annunciato un divieto generale di . Sitharaman ha citato dati statunitensi secondo i quali c’è stato un aumento del 77,8 per cento nell’uso delle , negli studenti delle scuole.

sigarette elettroniche sono alimentati a batteria. Sono stati sviluppati come alternativa ai prodotti del , come le sigarette.

Infatti, poiché le sigarette elettroniche mancano di tabacco – e non emettono fumo – le aziende che le producono hanno sostenuto che i loro prodotti sono più sicuri delle sigarette.

In effetti, sono stati sviluppati come un modo per aiutare i fumatori a liberarsi dal tabacco. Ma sebbene potenzialmente più sicuri dell’inalazione del fumo di tabacco, i vapori delle sigarette elettroniche sono lungi dall’essere innocui, notano i funzionari sanitari.

Le sigarette elettroniche rilasciano nicotina, una droga che crea dipendenza e potenzialmente pericolosa. Quindi gli utenti possono diventare dipendenti dalle sigarette elettroniche tanto quanto i fumatori diventano dipendenti dal tabacco.

Fonte
moneycontrol.com