Il virus del Covid-19 è stato sottratto da un laboratorio canadese da spie cinesi. Fake News?

Condividi nei social net

Come scritto su Wired dalla corrispondente da Washington di NewsGuard, Gabby Deutch, il primo esempio di questa affermazione è stato un articolo del 26 gennaio 2020 pubblicato da GreatGameIndia.com e intitolato “Coronavirus Bioarma: in che modo la Cina ha rubato il coronavirus dal Canada e lo ha trasformato in arma biologica”.

L’articolo è stato poi ripubblicato, identico, sul sito di disinformazione ZeroHedge.com, uno dei primi 900 siti negli Stati Uniti, la cui versione è stata successivamente ripubblicata su RedStateWatcher.com, un sito conservatore gestito in modo anonimo, che è tra i primi 140 siti di notizie statunitensi in di engagement.

PolitiFact, FactCheck.org, e la Canadian Broadcasting Corp. (Cbc) hanno tutti concluso che non ci sono prove che il virus del sia stato sottratto da cinesi da un laboratorio canadese.

Le prove fornite a sostegno di questa affermazione facevano riferimento al fatto che due scienziati cinesi fossero stati allontanati da un laboratorio nel luglio del 2019.

In effetti la Cbc aveva riportato la che due scienziati cinesi erano stati allontanati da un laboratorio canadese quel mese.

Tuttavia, la Public Health Agency of Canada (Phac) ha comunicato alla Cbc che era stato chiesto loro di andarsene a causa di un’indagine su ciò viene descritto come una “ del ” e “una questione amministrativa” che non era collegata in alcun modo all’ di Covid-19.

“Si tratta di disinformazione e non esistono prove a sostegno delle affermazioni che si leggono sui social media”, ha comunicato il portavoce della Phac Eric Morrissette alla Cbc nel gennaio 2020.

Fonte : newsguardtech.com