Il trasporto marittimo cinese aprirà nuove rotte

Fuerteventura | Fuerteventura, le port d'Arecife 03/08/2013

Tempo di lettura: 2 minuti

China Ocean (COSCO) ha recentemente aperto una nuova rotta per prodotti freschi come i della . La nave mercantile parte da Houston, negli Stati Uniti, arriva al terminal di Moyne in Costa Rica e poi parte per , in Cina. Questo è un tentativo senza precedenti di ridurre il tempo di da 34 a 40 giorni a 22 a 23 giorni.

Secondo qcostarica.com, la prima nave mercantile è arrivata al terminal container di Moyne domenica e ha iniziato a navigare lunedì all’alba dopo aver caricato quattro prodotti costaricani, tra cui ananas, banana, succo d’arancia e carne.

Il Ministero del estero (Comex) e il Procomer del Costa Rica hanno espresso il loro caloroso benvenuto per l’apertura di questa nuova rotta. Le del Costa Rica verso la Cina hanno sempre dovuto affrontare problemi logistici significativi e i trasporti possono richiedere fino a 40 giorni, influenzando notevolmente la competitività dei prodotti freschi del Costa Rica.

Alfredo Volio, vice presidente dell’Associazione delle piantatrici di ananas e degli esportatori del Costa Rica, ha dichiarato che la sua prima esperienza nell’esportazione di ananas in Cina è stata un incubo: i container sono stati inviati da Moin, Caldera e e hanno subito un lungo trasferimento di terra. Rallentato i tempi di trasporto.

Nel novembre dello scorso anno, Dyalá Jiménez, presidente del Ministero del commercio estero del Costa Rica, ha portato i coltivatori in Cina e sollevato questo problema con il trasporto marittimo cinese.

L’apertura di nuove rotte è senza dubbio una buona notizia, ma il Costa Rica attualmente deve affrontare due sfide. Innanzitutto, è necessario riprendere il contatto con e distributori cinesi; d’altra parte, sperano che China Ocean Shipping aumenti la frequenza delle navi mercantili a una settimana per soddisfare le esigenze di trasporto di prodotti freschi e l’attuale fase di test è di soli 22 giorni. classi.

L’accordo di (ALS) tra Cina e Costa Rica è in vigore dal 1 ° agosto 2011 e il Costa Rica ha sempre attribuito grande importanza al mercato cinese. Allo stato attuale, è stato concesso l’accesso all’ananas, alla banana, alla carne e ai latticini del paese, ma i problemi logistici non sono stati risolti.

Secondo i dati del CCPIT Costa Rica, le esportazioni totali della Costa Rica verso la Cina saranno di $ 194 milioni entro il 2018. I principali prodotti commerciali sono agrumi, etanolo, zucchero, carne bovina e strumenti di precisione.

Ringrazio Oroku Janzin ed Emile Halvart di guojiguoshu.com