Il potere curativo dello zucchero

Tempo di lettura: 2 minuti

Murandu, docente senior di assistenza infermieristica per adulti all’Università di Wolverhampton, Regno Unito, ha completato uno studio pilota incentrato sulle applicazioni dello nella guarigione delle ferite, vincendo un premio dal Journal of Wound Care nel marzo 2018 per il suo lavoro.

Per curare una ferita con lo zucchero, tutto ciò che fai, dice Murandu, è versare lo zucchero sulla ferita e applicare una benda sulla parte superiore. I granuli assorbono l’umidità che consente ai batteri di prosperare. Senza i batteri, la ferita guarisce più rapidamente.

La prova di tutto ciò è stata trovata nelle prove di Murandu in laboratorio. E una crescente raccolta di casi studio provenienti da tutto il mondo ha supportato le scoperte di Murandu, inclusi esempi di trattamenti con zucchero di successo su ferite contenenti batteri resistenti agli antibiotici. Anche così, Murandu affronta una battaglia in salita.

Il finanziamento di ulteriori ricerche lo aiuterebbe a raggiungere il suo obiettivo finale: convincere il SSN a usare lo zucchero come alternativa agli antibiotici. Ma gran parte della ricerca medica è finanziata da . E queste aziende, sottolinea, hanno poco da guadagnare pagando la ricerca su qualcosa che non possono brevettare.

Lo zucchero è il tipo semplice e granulato che potresti usare per addolcire il tuo tè
Lo zucchero che Murandu usa è il tipo semplice e granulato che potresti usare per addolcire il tuo tè. Nelle stesse prove in vitro, ha scoperto che non c’era differenza tra l’uso di o di barbabietola.

In totale, Murandu ha ora condotto studi clinici su 41 pazienti nel Regno Unito. Non ha ancora pubblicato i risultati del processo ma li ha presentati a conferenze nazionali e internazionali. Una domanda a cui doveva rispondere durante le sue ricerche era se lo zucchero potesse essere usato su pazienti , che comunemente hanno ulcere alle gambe e ai piedi.

I diabetici devono controllare il livello di glucosio nel sangue, quindi questo non è un metodo di guarigione ovvio da usare su di loro.

Ma ha scoperto che ha funzionato per i diabetici senza far salire i livelli di glucosio. “Lo zucchero è saccarosio – è necessario l’enzima sucrasi per convertirlo in glucosio”, afferma. Poiché il sucrase si trova all’interno del corpo, è solo quando lo zucchero viene assorbito che viene convertito. Applicarlo all’esterno della ferita non influirà allo stesso modo.

Mentre Murandu continua le sue ricerche sui pazienti , il veterinario americano Atlantico Maureen McMichael utilizza questo metodo di guarigione sugli animali da anni.

McMichael, che lavora al Veterinary Teaching Hospital dell’Università dell’Illinois, ha iniziato a usare sia zucchero che miele sugli nel 2002.

Fonte : bbc