Il pompaggio di acque sotterranee drena fiumi e torrenti in tutto il mondo

Tempo di lettura: 1 minuto

La maggior parte dell’acqua dolce della Terra si trova sottoterra. Un esempio è la Central Valley della . Le sono ciò che ha reso ricca la produzione agricola di questa regione.

In tutto il mondo, circa il 70 percento delle acque sotterranee pompate in superficie è destinato all’. Ma anche le – dipendono dalle acque sotterranee. Pompare grandi quantità di acque sotterranee in un breve periodo può essere dannoso.

I corsi d’acqua naturali possono iniziare a svuotarsi. E ciò può danneggiare gli ecosistemi di acqua dolce. Gli considerano questo un punto di svolta . Questo è quando le piccole azioni possono iniziare ad avere impatti insolitamente grandi.

Un nuovo ha scoperto che il 15-21 percento dei bacini idrografici toccati ha raggiunto questo tipo di punto critico. La maggior parte di quei fiumi e corsi d’acqua si trovano in regioni aride. Includono parti del e dell’India settentrionale.

Gli agricoltori in queste aree usano le acque sotterranee per irrigare le loro colture. Ai tassi di pompaggio attuali, lo studio prevede che dal 42 al 79 percento dei bacini idrografici di tutto il mondo in cui le acque sotterranee vengono pompate, per essere utilizzate in superficie raggiungeranno, i punti di non ritorno entro il 2050.

Si ringrazia sciencenewsforstudents.org