Il Polo Sud si sta riscaldando

terra

Tempo di lettura: 1 minuto

Questa posizione remota sta vivendo un riscaldamento fino a tre volte più veloce rispetto al resto del . I ricercatori sono quasi certi che questa tendenza inquietante sia dovuta all’attività umana.

Gli sapevano già che la penisola antartica e l’ occidentale stavano diventando più calde. Infatti, Esperanza, la stazione di ricerca argentina sulla punta settentrionale della penisola antartica, ha raggiunto un nuovo massimo di 18,2 gradi Celsius, o 64,9 gradi Fahrenheit, questo febbraio. Ma gli sono particolarmente allarmati di apprendere dell’aumento della in profondità all’interno remoto, montuoso del continente.

Poiché la massa di ghiaccio ghiacciata copre 5,4 milioni di miglia quadrate, vi è molta variabilità della temperatura. Gli scienziati hanno monitorato le temperature dal 1957 all’osservatorio meteorologico più meridionale del pianeta, la stazione del Polo Sud Amundsen-Scott.

Sull’altopiano nelle profondità del Polo Sud, la regione più fredda della Terra, le temperature medie possono scendere a -60 gradi Celsius in inverno e salire a -20 gradi Celsius in estate. Clem e i suoi colleghi si sono concentrati sulle temperature negli ultimi 30 anni. Hanno concluso che tra il 1989 e il 2018 il Polo Sud si è riscaldato di 1,8 gradi Celsius. Dal 2000 si sta riscaldando più rapidamente.