Il NOAA finanzia il nuovo Istituto Cooperativo per i sistemi marino, terrestre e atmosferico

Tempo di lettura: 2 minuti

UC Santa Cruz è uno dei principali partner di un nuovo Istituto cooperativo per i sistemi marittimi, terrestri e atmosferici (CIMEAS), finanziato dalla National Oceanic and Atmospher Administration (NOAA) e guidato da Scripps Institution of Oceanography presso UC San Diego.

L’istituto condurrà ricerche collaborative e multidisciplinari su clima, oceani ed ecosistemi per comprendere meglio i sistemi accoppiati e valutare lo stato fisico e biologico degli oceani.

CIMEAS promuoverà la regionale, nazionale e globale degli impatti naturali e causati dall’uomo sugli ecosistemi e sui modi sostenibili per rafforzare il nostro benessere ambientale ed economico.

A UC Santa Cruz, CIMEAS supporterà le collaborazioni in corso tra ricercatori dell’Istituto di scienze marine (IMS) e della pesca NOAA.

Eric Palkovacs, professore associato di EEB e direttore associato del Programma di sulla pesca, ha dichiarato che le collaborazioni UCSC-NOAA nel campo dell’ecologia delle acque dolci e della pesca portano al campus circa 10 milioni di dollari all’anno in finanziamenti per la ricerca.

Oltre a UC San Diego e UC Santa Cruz, l’istituto includerà la Humboldt State University, la Cal State University di Los Angeles, il Farallon Institute, i Moss Landing Marine Labs gestiti dalla San Jose State University, UC Davis, UCLA e UC Santa Barbara. La gamma di istituzioni partner offre competenze, strutture e capacità significative all’istituto e esporrà NOAA a diversi talenti, e idee.

La selezione di UC San Diego per ospitare l’istituto, effettuata attraverso una valutazione concorrenziale aperta, arriva con un premio fino a $ 220 milioni in cinque anni, con il potenziale di rinnovo per altri cinque anni sulla base di prestazioni di successo.

In collaborazione con NOAA e altre agenzie, CIMEAS condurrà e coordinerà ricerche innovative in quattro aree principali, concentrandosi sugli occidentali, sulla Corrente della California e sugli oceani del Pacifico e del Sud.

La sosterrà la gestione basata sull’ delle risorse marine viventi; ricerca, sviluppo e per osservazioni e globali degli oceani; osservazioni, analisi e previsione costiere e oceaniche; e ricerca meteorologica, idrica e climatica.

Fonte : news.ucsc.edu