Il Museum of Arts and Design annuncia retrospettiva The World of Anna Sui

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Museum of Arts and Design ha annunciato che, dal 12 settembre 2019 al 23 febbraio 2020, presenterà un’intera retrospettiva sulla americana , intitolata The World of .

La mostra, inaugurata durante la settimana della di , presenta 75 look dall’archivio del designer – dall’innovativa sfilata inaugurale del 1991 alla sua collezione Spring 2019 – e illumina il processo creativo di Sui e le influenze che contribuiscono alla sua sensibilità estetica.

Sui è uno dei più amati e affermati stilisti di moda di New York, noto per la creazione di abiti contemporanei originali ispirati da una ricerca approfondita su stili vintage, arcani culturali, storia dell’arte, design grafico, arti decorative europee e asiatiche e film.

Nell’allestimento saranno rappresentati anche gli abiti di marca delle collezioni Anna Sui, dal “Backless Chaps” indossato da Naomi Campbell nella sfilata dell’autunno 1992 a uno degli iconici “Babydoll Dresses” indossati da Linda Evangelista, Naomi Campbell e Christy Turlington.

Il mondo di Anna Sui è guidato dai tredici archetipi di Sui, tra i più notevoli tra cui Rock Star, Schoolgirl, Punk, Nomad e Surfer, che sono infusi da influenze apparentemente incongrue, tra cui l’interior designer francese e antiquario Madeleine Castaing, la boutique londinese Biba, i pirati, le ragazze pre-Raffaelline, Yves Saint Laurent e Minnie Mouse.

fonte testo: fashionunited.com

foto: per gentile concessione di KCD Worldwide