Tempo di lettura: 2 minuti

Il canonico dell’ordine dei Chanoines di Saint-Die, Gautier Lud, letterato e scienziato, ed appassionato di astronomia e di geografia, resta affascinato dai racconti delle recenti scoperte geografiche: nell’aprile del 1500, infatti, Pedro A. Cabral aveva scoperto il Brasile, e un anno dopo Amerigo Vespucci aveva compiuto il suo secondo viaggio nelle Americhe. Grazie all’appoggio di Renato II, duca di Lorena, il canonico riunì un cenacolo di studiosi, in seguito chiamato “Ginnasio dei Vosgi”. Ne facevano parte lo stesso canonico, suo nipote Nicholas Lud, segretario del duca Jean Basin de Sandaucort, latinista, poeta e proprietario della stamperia che pubblicherà le loro opere; Mathias Ringmann, teologo e matematico, e Martin Waldseemüller, canonico e stimato cartografo.

Gentile Utente, dal Gennaio 2020 le notizie in questo sito web saranno di due tipi: notizia e comunicato stampa. La notizia sarà 'flash' cioè corta. Il comunicato stampa sarà pubblicato per intero, comunque a insindacabile giudizio della redazione. Hanno priorità i comunicati di utilità sociale e medica, in particolare se di provenienza enti e istituzioni.