Il fondo norvegese vende i suoi titoli azionari in società canadesi di petrolio

Tempo di lettura: 2 minuti

Il più grande fondo pensione in ha rimosso quattro nomi energetici canadesi e un nome russo dalla sua lista di e afferma che non investirà più denaro in società che ricavano più del cinque percento delle loro entrate dalle sabbie bituminose.

Kommunal Landspensjonskasse o KLP è il più grande fondo pensione norvegese con un patrimonio di circa $ 94 miliardi, secondo CBC Canada .

In un , il KLP ha dichiarato che “la sua piena uscita dalle sabbie bituminose è una grande notizia per i suoi clienti, poiché continuiamo a ridurre la nostra esposizione alle società coinvolte in un’attività non allineata con un obiettivo di temperatura Celsius di due gradi”.

“Liberando il carbone e le sabbie bituminose, stiamo inviando un forte messaggio sull’urgenza di passare dai fossili alle ”, ha dichiarato il CEO di KLP Sverre Thornes nella dichiarazione.

BNN Bloomberg sta segnalando che Cenovus Energy Inc., con sede a Calgary, Suncor Energy Inc., Imperial Oil Ltd. e Husky Energy Inc., insieme alla Tatneft PAO con sede in Russia, sono ora da escludere dall’esame degli investimenti, ha affermato il fondo.

Le azioni di tutte e quattro le e canadesi sono diminuite da un anno fa perché la produzione di petrolio ha superato la capacità della pipeline. Ciò ha portato a forti sconti sui prezzi del greggio canadese e ha causato riduzioni della produzione in Alberta.

Le azioni di Cenovus sono diminuite di quasi il 10 percento dallo scorso ottobre. Lunedì, la società ha annunciato di aver abbassato la sua guida per il bilancio del capitale 2019 e aumentato il suo dividendo del quarto trimestre 2019, aggiungendo che sarà in grado di raggiungere il suo obiettivo di ridurre l’indebitamento netto a lungo termine a $ 5 miliardi nel prossimo 12-18 mesi. Dopo l’apertura a $ 8,43 questa mattina sul NYSE, le azioni di Cenovus Energy sono scese a $ 8,31

Suncor e Imperial sono entrambi in calo di oltre il 20 percento e Husky è sceso di oltre il 55 percento. Le azioni di Husky Energy Inc. continuano a perdere terreno, scendendo a $ 6,71 per azione, oggi una perdita del 2,31%.

Fonte
Bloomlerg
DjitalJournal