Il computer Microsoft OpenAI è il quinto più potente al mondo

Tempo di lettura: 1 minuto

La ha costruito il suo quinto dotato di 285.000 core di processori e 10.000 GPU, realizzato in collaborazione con OpenAI, un’organizzazione di ricerca sull’ con sede a San Francisco. Microsoft ha contribuito con $ 1 miliardo al progetto.

Il computer funzionerà come parte del sistema di cloud computing di Microsoft Azure. I supercomputer stanno forgiando percorsi nell’apprendimento delle lingue naturali, procedure chirurgiche in tempo reale, , dinamica molecolare, cure per le malattie e simulazione astrofisica.

Fra i computer più potenti al mondo figurano anche il Dell C6420 dell’Università del Texas Frontera che raggiunge i 23,5 petaflop. Un petaflop, o mille teraflop, è un’unità di misura che indica che un computer può eseguire un quadrilione di operazioni in virgola mobile al secondo.

Poi c’è anche il Tianhe-2A, la creazione della National of Defence cinese presso il National Supercomputer Center di Guangzhou. Chiamata anche Via Lattea, quel supercomputer ha cinque milioni di core e può raggiungere 61,4 petaflop.

Fonte